rallye sanremo

L’amministrazione comunale di Sanremo starebbe mettendo a fuoco un progetto che riguarda uno degli appuntamenti classici del Calendario delle Manifestazioni. Si tratta del Rallye di Sanremo che a differenza delle ultime edizioni non si svolgerebbe nello stesso fine settimana ma andrebbe collocato in due date diverse per altrettanti appuntamenti sportivi a livello nazionale ed internazionale.

Se ne sta occupando l’assessore al Turismo Alessandro Sindoni e i suoi collaboratori per concretizzare un’idea che avrebbe indiscutibili ricadute turistiche sulla cittĂ , due eventi ben distanziati tra di loro e calendarizzati in periodi al limite della destagionalizzazione.

Il Rallye Storico, che verrebbe affiancato solo dalla Coppa dei Fiori di regolaritĂ , si dovrebbe svolgere dall’1 al 4 aprile e sarĂ  prova valida per il campionato Italiano ed Europeo. Sarebbe proprio il reinserimento tra le tappe del campionato continentale, dopo alcuni anni di assenza, a far decidere di concentrare gli sforzi organizzativi solo sulle auto che hanno fatto la storia del rallye e per accogliere al meglio i protagonisti e gli appassionati al seguito in arrivo dal Vecchio Continente.

Il Rallye di Sanremo ‘moderno’ scatterebbe invece nell’ultimo fine settimana di settembre, il 25 e 26 e sarĂ  la terz’ultima prova del Campionato Italiano che potrebbe essere decisiva per l’assegnazione del titolo.

Per portare avanti il progetto l’amministrazione comunale prevede un impegno di spesa di ulteriori 30 mila euro. La conferma arriverĂ  a seguito di una delibera di Giunta ma sui siti specializzati le date dei due eventi risultano giĂ  confermate.