Il programma delle animazioni della Fiera della Candelora 2017 (San Bartolomeo al Mare, giovedì 2 e venerdì 3 febbraio) è come sempre indirizzato al pubblico famigliare. Oltre alla confermatissima fattoria degli animali che nell’Uliveto della Rovere rappresenta ormai da anni il punto di maggior affluenza di visitatori, saranno gli artisti di strada ad intrattenere i piccoli ospiti ed i loro accompagnatori.

Di Giostra in Giostra, tra teatro, circo contemporaneo, musica, danza, il Lungomare delle Nazioni si trasformerà in un percorso di spettacolini nei quali lo spettatore può assaporare momenti d’arte ogni volta diversa: comica, commovente e intensa, provocatoria. Un luna park d’artista dove il pubblico non è sotto al palcoscenico, ma si ritrova accanto ai performer come parte integrante dello show.

La Fiera della Candelora di San Bartolomeo al Mare è il mercato tradizionale all’aperto più caratteristico del ponente ligure che, con più di tre secoli di storia sulle spalle, rappresenta un punto di riferimento per il commercio e le tradizioni popolari della cittadina del Golfo dianese. Anche l’edizione numero 317 occuperà tutta la zona compresa tra il Lungomare delle Nazioni e il Santuario di Nostra Signora della Rovere, per un totale di più di un terzo della superficie del centro cittadino.

Oltre ai 300 commercianti, che metteranno in vendita le merci più varie, saranno circa 80 gli espositori di Arti e Sapori della Rovere (settore agroalimentare, artigianato, macchinari agricoli e piante), in arrivo da quasi tutte le regioni d’Italia. In Piazza Magnolie troverà spazio l’area dei sapori, in Largo Gallinara quella delle piante, in via al Santuario quella dell’Artigianato e all’uliveto della Rovere ci sarà la ormai tradizionale e affollatissima area degli animali.