Giorgio Razzani è un ristoratore di Arma che da sempre crede nell’immenso potenziale turistico del nostro territorio. Un potenziale che, a suo parere, non è mai stato sfruttato appieno.

“La nostra è una delle poche Province che può permettersi di fare quasi tutto. Abbiamo il clima e tantissime belle cose che è inutile che le elenchi io,” spiega.

Il menù del suo ristorante rispecchia questa convinzione e propone prodotti e ricette storiche locali.

“È, però, vero che bisogna crederci un pizzico di più.”

Per rilanciare la Provincia e il turismo, Razzani, ha un rimedio semplice, ma importante: unirsi sia nella promozione sia nei servizi.

“Che ci siano le peculiarità cittadine, di quartiere, ecc. mi sta bene. Però dobbiamo fare più unione. Si deve parlare di una sola Provincia. Dobbiamo crescere nel presentarci: non sempre solo l’angolino. È l’unione di un territorio più ampio che vince.”

Un messaggio che le istituzioni locali accoglieranno?