“Sono stati fatti su di me 17 procedimenti penali, 15 sono stati archiviati, alcuni di questi con processi con assoluzione piene” commenta con queste parole la decisione di rinviare la sentenza al prossimo 16 febbraio, Claudio Scajola, per quanto riguarda il processo per Villa Ninina.

“Sta finendo anche questo – continua l’ex ministro – che sta continuando da quattro anni e mezzo. Sono sempre stato fiducioso con le istituzioni e lo sono tutt’ora. Ritengo che bisogna difendersi nei processi”.