Oscar di Montigny, classe 1969, lavora dal 2000 come manager di un importate gruppo bancario.

“Un giorno del 1999, in un istante di consapevolezza, mi sono accorto che la vita scorreva tanto intensamente quanto inesorabilmente e che poco restava dietro di me di ciò che credevo di essere stato fino ad allora. Ho quindi iniziato a cercare, a osservare, a studiare, a domandarmi, a riflettere sul fatto che non trovassi risposte alle mie domande che non fossero in realtà domande più grandi.”

Riviera Time lo ha intervistato e con lui ha parlato del suo primo libro che è diventato un best seller: “Il tempo dei nuovi eroi”.

Un saggio che nasce dalle sue esperienze personali e lavorative e che fissa i principi di quella che è stata da lui definita “Economia 0.0”: fare del bene e farlo bene, fare della propria vita un dono e fare di questo dono qualcosa di significativo per l’insieme. Un’economia sostenibile che esprima la capacità di esistere insieme, nella relazione col tutto e non soltanto come parte a sé stante.