“Accolta e accompagnata da Marco Scajola, assessore ed amico, oggi sono a Genova, convocata in Consiglio Regionale. Ho aspettato di rivestire l’incarico ufficialmente prima di scrivere.”

Così commenta il primo giorno a Genova la neo consigliere regionale di ‘Cambiamo’, Chiara Cerri. Entrata in consiglio regionale a seguito delle dimissioni dalla carica di consigliere dell’assessore Marco Scajola, inizia per lei una nuova esperienza politica e amministrativa.

“Non vi nascondo che sono felice ed emozionata per questa nuova avventura, ma il mio pensiero è andato subito a tutti coloro che mi hanno sostenuto e in particolare a tutti i miei concittadini, ai quali assicuro l’impegno preso con loro tre anni fa. Per incompatibilità ho presentato le dimissioni da vicesindaco e assessore ma rimarrò consigliere comunale del nostro Comune, perché ci tengo, perché l’ho scelto, perché ho scelto di stare al fianco del Sindaco Conio, del mio gruppo consiliare e di tutti quelli che lavorano con noi nel nostro Comune. Mi sono impegnata tanto in questi anni, ora ho l’occasione di farlo per tutto il nostro territorio. Con orgoglio e tenacia rappresenterò Taggia, la Valle Argentina, la Provincia, la Liguria.”

Articolo precedenteCommercio ambulante, redatte le linee guida per il rinnovo delle concessioni. Benveduti: “È ora che il governo faccia la sua parte e le approvi con un decreto del ministro Patuanelli”
Articolo successivoLiguria in zona arancione, il sindaco Scajola: “Scelta dolorosa, il Comune sarà vicino agli esercenti in ogni modo possibile”