Finalmente le temperature sembrano bussare ufficialmente alla stagione estiva alle porte. Il tempo decisamente non benevolo delle scorse settimane ha fatto tardare di non poco l’inizio della stagione turistica, ma le temperature in aumento e questo primo weekend del 2 giugno con il sole fa ben sperare.

“Purtroppo il mese di maggio non è stato particolarmente carino per il clima. Ora sembra che l’estate sia sbocciata. Abbiamo grandi aspettative per questa stagione. Il +15% delle presenze nei mesi di marzo e aprile ci ha fatto ben sperare. Dobbiamo mantenere questo trend e magari aumentarlo,” commenta l’assessore al Turismo di Imperia, Gianmarco Oneglio.

Questa sarà anche la prima stagione estiva di Imperia con la tanto discussa tassa di soggiorno. Arrivano però risorse in più per il Comune che potrà usarle per rilanciare la propria immagine a livello turistico.

“Per fare un esempio, il calendario delle manifestazioni estive senza la tassa di soggiorno non si sarebbe potuto realizzare. Cercheremo di migliorare ancora l’anno prossimo quando avremo maggiori certezze sulle entrate.”

Il Comune si è infatti ritagliato un budget ragionevole di 50 mila euro per la realizzazione del calendario degli eventi. Una cifra prudenziale siccome, essendo entrata in vigore quest’anno, è difficile avere cifre certe sugli introiti derivanti dalla tassa di soggiorno.

“Ovviamente più presenze equivalgono a più introiti e quindi più manifestazioni e maggiore promozione. Maggiori manifestazioni equivalgono a maggiori presenze. Insomma, un circolo virtuoso che speriamo di riuscire a imboccare,” conclude Oneglio.