video

Domani si alzerà il sipario su una nuova, sempre più ricca, edizione del Festival della Salute, evento di promozione del benessere e degli stili di vita sani, organizzato dall’Asl 1 Imperiese in collaborazione con il Comune di Sanremo, Regione Liguria e la partecipazione di ben 38 associazioni locali. Ce ne parlano nel video-servizio di Riviera Time il direttore generale dell’Asl 1 Marco Damonte Prioli e l’assessore regionale Sonia Viale.

L’inaugurazione si svolgerà domani alle 11.00 al Palafiori di Sanremo e la manifestazione andrà avanti con un fitto programma di incontri, conferenze e laboratori fino al 22 novembre.

Il ‘fil rouge’ scelto per questa quarta edizione sarà quello delle “parole della salute”. I principali temi della salute e della prevenzione saranno quindi legati alle parole che in qualche modo li caratterizzano.

Le cinque giornate di Festival offriranno un ricco calendario di appuntamenti che vedranno il susseguirsi di seminari, incontri, laboratori ed eventi culturali dedicati alla salute e al benessere. Si alterneranno, infatti, nelle varie sale del Palafiori:

  • 4 eventi “OFF” dedicati al tema dei diritti per l’Infanzia, violenza di genere, attività fisica adattata e nuovo  Centro disturbi cognitivi e delle demenze;
  • 135 relatori, articolati in 42  incontri;
  • 3 eventi formativi su prevenzione delle cadute, uso corretto degli antibiotici, menoupausa, aperti alla cittadinanza e con crediti ECM per il personale sanitario (ASL, medici di famiglia e medici Residenze protette);
  • 140 ore di attività dedicate alla prevenzione;
  • 5 screening (posturale, cardiovascolare, vista, oncologici, colonna vertebrale);
  • 20 laboratori per bambini, ragazzi, adulti ed anziani per complessive 50 ore di attivitài (lab artistico, musicale, di pet terapy, narrativa per bambini, cyberbullismo, sport e movimento, teatro sociale, riabilitazione per il pavimento pelvico, spazio mamma, prevenzione gioco d’azzardo);
  • 4 istituti comprensivi e 4 scuole secondarie di secondo grado (per complessivi 2200 studenti)
  • 38 associazioni di volontariato, di tutela e culturali;
  • un incontro serale per la cittadinanza;
  • un incontro con la Consulta Locale delle Associazioni di Volontariato e Tutela;
  • una mostra d’arte estemporanea;
  • uno spettacolo teatrale;
  • una passeggiata del benessere sulla pista ciclabile;
  • una iniziativa ambientale (in collaborazione con i Deplasticati);
  • 15 enti patrocinatori.

Tra i partner istituzionali del Festival: Regione Liguria, ALISA, Provincia di Imperia, Comune di Imperia, di San Lorenzo al mare, di Ventimiglia, Questura di Imperia, Casa  Circondariale di Imperia, Ufficio Scolastico Provinciale e Regionale, Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri, ASL3, IRRCS Ospedale S. Martino di Genova, CONI, Società Italiana Promozione alla Salute, Associazione Nazionale Dentisti Italiani, Community “Arco del Benessere”, Associazione Italiana Donne Medico.

Quest’anno il Festival si arricchirà, inoltre, della gradita presenza della Fondazione   “David Chiossone” per ciechi e ipovedenti di Genova, che offrirà ai visitatori esperienze sensoriali, screening e consulenze con un ortottista. Sempre da Genova, arriverà il contributo del Festival della Scienza per animare e rendere interattivo il laboratorio contro il gioco d’azzardo.

“Ormai il Festival è diventato un appuntamento clou della nostra programmazione per l’Educazione alla Salute – ha spiegato il Direttore Generale dell’ASL 1, Marco Damonte Prioli – Di anno in anno, questa manifestazione è cresciuta nella sua organizzazione e portata e ci rendiamo conto che è in grado di attirare “da sola” collaborazioni di prestigio, relatori provenienti da altre realtà sanitarie e tanta attenzione ed attesa da parte della cittadinanza. Ciò è motivo di grande soddisfazione per tutti noi e una sfida per andare avanti.  Portare l’educazione e la promozione alla salute “in piazza”, tra la gente, al di fuori dei tradizionali spazi di cura o di insegnamento è un importante obiettivo di salute che perseguiamo da tempo e le moltissime collaborazioni e sinergie attivate con scuole, enti ed associazioni del territorio ci dimostrano che siamo sulla giusta strada. Il calendario di questa edizione è ricchissimo di appuntamenti per ogni età. Sull’importante tema della sicurezza segnalo l’incontro dedicato al funzionamento del Sistema 112, in collaborazione con la Centrale Operativa 118 e la Centrale Unica di Risposta (CUR) ligure e quello organizzato in collaborazione con la Questura di Imperia sul cyberbullismo. Altro appuntamento da segnalare è l’incontro pubblico che si terrà il giorno 20 novembre alle ore 21.00 sul tema della rete dei servizi assistenziali in previsione della realizzazione del Nuovo Ospedale, al fine di fornire una corretta e completa informazione, pertanto auspichiamo un’ampia partecipazione da parte della  cittadinanza.”

Grande soddisfazione è stata espressa anche da parte dell’Assessore Regionale alla Salute, Sonia Viale, che sul Sanremo Festival della Salute ha dichiarato: “Prevenzione, informazione, comunicazione sulla salute e sugli stili di vita sono obiettivi del Festival della Salute. Un’opportunità per conoscere medici, operatori, associazioni ogni giorno impegnate sul campo. Una sanità a misura delle persone.”

Così il Sindaco Alberto Biancheri: È con vero piacere che anche quest’anno partecipiamo al Festival della Salute, un grande contenitore di eventi che ha come comune denominatore il tema della sanità e del benessere. Tanti incontri e appuntamenti dedicati alla prevenzione e alla promozione della sanità, così come ai temi dell’educazione e dei corretti stili di vita, con il coinvolgimento anche di associazioni e realtà locali: tutti elementi fondamentali per avvicinare sempre più persone al tema della salute.”

Tutti gli eventi sono ad ingresso gratuito e aperti a la cittadinanza. Agli insegnanti verrà consegnato l’attestato di partecipazione valido per i crediti formativi.

Per essere aggiornati su tutte le novità del Sanremo Festival Salute: www.asl1.liguria.it o la pagina Facebook www.facebook.com/ASL1Imperiese. È possibile anche iscriversi al servizio di messaggistica via Whatsapp o Telegram, inviando un messaggio (con Whatsapp o Telegram) con scritto “ISCRIZIONE ON” al numero 338 29 78 341.