Presepe Bordighera

Uno dei più bei presepi della provincia è quello della chiesa di Terrasanta a Bordighera.

“I fedeli possono visitarlo ogni giorno, dalle 8 alle 12 e dalle 15 alle 19 – dice Padre Faustino – un orario ampio per cercare di evitare assembramenti. In quegli orari c’è sempre qualcuno che indica al visitatore il percorso per poter ammirare il nostro presepe”.

“Voglio ringraziare Fulvio ed Alessio De Benedetti e anche Alessio Castellani che li ha aiutati per creare questo capolavoro, una gioia per i nostri fedeli e per tutti quelli che lo visitano”.

“Per realizzare questo presepe ci abbiamo messo una settimana – dice Fulvio De Benedetti – per un totale di circa ottanta ore di lavoro per tre persone. È tutto materiale di riciclo tranne le statue, e ogni anno cerco di aggiungere qualche novità: quest’anno ho inserito la chiesa dell’Immacolata Concezione di Terrasanta anche per mantenere una mia promessa fatta a Padre Faustino e lì faremo nascere Gesù Bambino”.

“Il presepe deve mantenere tradizione e significato con qualche scorcio di vita quotidiana – spiega De Benedetti – tanto colore ed anche alcune statuine che si muovono, acqua corrente, luci intermittenti, insomma siamo soddisfatti di quello che abbiamo fatto”.

“Mi piacerebbe insegnare ai ragazzi delle scuole la manualità che serve per creare un presepe così o anche altri tipi di ambientazioni lavorando il polistirolo, il legno o anche il cartone”.

E intanto a seguire le orme di Fulvio ci pensa il figlio Alessio: “È da quando ero piccolo che ricordo papà impegnato in questa passione, anche in casa non solo in Parrocchia, mi è sempre piaciuto e penso che il presepe sia il vero simbolo del Natale”.

In chiusura la parola torna a Padre Faustino: “Stiamo vivendo un tempo di preoccupazioni e di tribolazioni ma il Natale che aspettiamo porta sempre gioia e speranza e vorrei augurare a tutti tanta pace e ogni bene”.