“In relazione al riconoscimento dei premi per il personale impegnato nell’emergenza Covid e alla luce di alcune polemiche, torno a ricordare che assieme ai sindacati abbiamo siglato un accordo molto importante e significativo lo scorso giugno.”

Così l’assessore regionale alla Sanità, Sonia Viale, che prosegue dichiarando: “Ho sentito direttamente le direzioni generali delle Aziende Sanitarie e ospedaliere per quanto riguarda le procedure, successive l’accordo regionale, per l’erogazione del bonus.”

Questa la situazione:

Asl1 ha in itinere la contrattazione con i sindacati entro la metà della prossima settimana e successivamente il parere dei revisori dei conti

-Asl2 abbiamo la convocazione del comparto e del sindacato dei medici lunedì 7 settembre mentre i revisori dei conti dovrebbero incontrarsi qualche giorno dopo

-Asl3 abbiamo già le riunioni dei sindacati convocate nella prossima settimana

-Asl4 abbiamo una parte dell’accordo già siglato e il sindacato dei medici già convocato

-Asl5 avremo la convocazione a breve nei primi giorni della prossima settimana

-San Martino i sindacati sono convocati per lunedì 7 settembre

“L’accordo a livello aziendale con i sindacati e il parere dei revisori dei conti sono percorso comune e obbligato per ogni Asl o Azienda Ospedaliera e discendono dall’accordo che abbiamo raggiunto e sottoscritto dai rappresentanti sindacali regionali. Tutte le Direzioni Aziendali mi hanno rassicurato sull’erogazione del premio nella busta paga di settembre,” conclude Viale.

Articolo precedenteL’opera di esordio di Marzia Taruffi “D’indaco era il mare”. Già pronto il secondo romanzo della giornalista-scrittrice
Articolo successivoVentimiglia, migranti nascosti nei mezzi pesanti. ASTRA Cuneo chiede l’intervento del governo: “A rischio la loro vita e la sicurezza degli autotrasportatori”