Turismo, Casinò, ma anche politica. Questi alcuni dei temi toccati da Donato Di Ponziano, presidente dell’Associazione Civiltà e Progresso, ospite quest’oggi degli studi di Riviera Time. Dopo aver fatto un bilancio di questi primi mesi di attività dell’associazione, Di Ponziano ha poi parlato delle sue ventilate velleità politiche (“non intendo fare il candidato sindaco a Sanremo”, ha detto) e del Casinò (“il mondo è cambiato, anche la Casa da Gioco deve cambiare”).

Si è parlato poi di turismo, prendendo gli spunti dal golf. Se è vero infatti che sul green il futuro è dei cinesi, anche il turismo della città dei fiori – secondo Di Ponziano – può avere gli occhi a mandorla. “Ma – ammonisce – non è semplice. Abbiamo talento, ma servono anche i mezzi”.