gianni berrino

“Il cinema è un potente strumento per dare visibilitĂ  e fare promozione perchĂ©, spesso, una immagine vale piĂą di mille parole. Voglio ringraziare personalmente la presidente dell’associazione La Decima Musa Cinzia Mondini per aver organizzato questa importante rassegna cinematografica per valorizzare anche l’eccellenza turistica e culturale del nostro territorio. Come assessore al Turismo sono contento che nel documentario Voci dall’entroterra di Simone Caridi, che verrĂ  proiettato oggi, si parli delle indagini e radici storiche, culturali e umane del nostro Ponente ligure. Il turismo culturale e il settore cinema sono da sempre strategici per la crescita culturale e lo sviluppo, anche in chiave turistica ed economica, della nostra regione”. Così l’assessore al Turismo Gianni Berrino, intervenuto oggi alla seconda giornata di appuntamenti del Ponente International Film Festival, rassegna organizzata a Bordighera dall’associazione culturale onlus La Decima Musa e giunta quest’anno alla sedicesima edizione.

Articolo precedenteLa variante omicron spaventa il Paese, i sindaci chiedono al Governo la mascherina obbligatoria anche all’esterno
Articolo successivoCamporosso, in arresto un 30enne: sequestrati circa 2 kg di sostanza stupefacente