Pio Soli, colui che portò il Rinascimento a Sanremo

Pio Soli nacque a Castelnuovo Scrivia nel 1847, ma le opere a cui deve la propria fama sono quelle realizzate nella città di Sanremo.

Discepolo del grande Charles Garnier, ingegnere bordigotto di fama mondiale, Soli fu un vero rivoluzionario dell’epoca, avvicinandosi a stili come il neo-rococò, il neo-medievale e il neo-rinascimentale, progettando edifici maestosi e classicheggianti.

I principali attributi che rendono inconfondibili le opere del Soli sono, innanzitutto, la composizione delle ville in due corpi: uno esteso e orizzontale, uno stretto e verticale; ma anche i mattoni a vista, i bassorilievi in terracotta e i sotto tetti in legno.

Tra le sue opere più conosciute, troviamo Villa Fiorentina, Villa Stefania Marsaglia Bevilacqua, Villa del Sole e Villa Mi Sol; tuttavia, a lui furono commissionati i restauri di Villa Nobel e Villa delle Magnolie.

Nel video-servizio di Riviera Time le immagini e i dettagli dei più sorprendenti capolavori di Pio Soli.