video
03:18

Si è raccontato così con semplicità, ironia ed allegria Pino Insegno ieri ai Martedì Letterari del Casinò di Sanremo, ricevendo applausi scroscianti e continui dal numeroso pubblico.

In apertura hanno portato il saluto l’assessore alla cultura del Comune di Sanremo Silvana Ormea e l’assessore regionale Marco Scajola. Presente l’assessore al Turismo di Sanremo Giuseppe Faraldi. Hanno partecipato Demetrio Brandi, presidente del premio letterario internazionale “Racconti della Rete” e della rassegna “LuccAutori”, gemellato con il premio letterario internazionale “Casinò di Sanremo Antonio Semeria” e Alessandro Prevosto (Palex), condirettore dell’almanacco di arte leggera Boduar che premia il racconto umoristico. Intensa la lettura dell’attore Franco Lasacra di alcune pagine dell’opera “La vita non è un film” firmata anche da Michele Biccone e Francesco Trento.

La vita non è un film (Giunti)

Quali peripezie deve superare un ragazzo di Monteverde, nella Roma degli anni ’60 e ’70, per diventare l’uomo che sogna di essere? E come trasformare le passioni di un teenager in un mestiere concreto? Sono queste le domande che si pone un Pino Insegno alle prime armi, quando il sogno di diventare calciatore della Nazionale va in frantumi. Sono anni in cui lavorare con la voce significa doppiare film porno, anni precari, spesi alla ricerca di un equilibrio fra il senso della realtà e il bisogno di vertigine. Ma Pino sente che può e che deve arrivare lontano. Anche se ad attenderlo ci sono le porte in faccia, i troppi no. Ma imparare a trasformare un no in un sì è, in fondo, ciò che ti separa dal nome in stampatello sulla porta di un camerino del Sistina, dallo studio dei labiali di Harrison Ford, dagli applausi di chi paga il biglietto al botteghino. Pino Insegno racconta la propria vita attraverso gli incontri fugaci e le relazioni durature che l’hanno segnata, le delusioni e i momenti di gioia, lo stacco fra il tentativo di essere un buon figlio e quello di essere un buon padre, alcuni amori passeggeri e un unico amore definitivo che li ha spazzati via.

L’intervista all’attore nel video-servizio a inizio articolo.