alessandro piana

“Il Governo ha lasciato che Regione Emilia Romagna consenta la possibilità di riprendere gli allenamenti alle squadre di Bologna, Spal, Parma, Sassuolo; Regione Lazio a Roma e Lazio; Regione Campania al Napoli,” dichiara l’esponente ligure della Lega e presidente del Consiglio Regionale, Alessandro Piana.

“Non si capisce perché per la Liguria non si possa fare altrettanto, ovviamente con tutte le precauzioni del caso. Genoa, Samp, Entella e Spezia Calcio sono squadre di livello agonistico pari alle altre e quindi anche loro hanno diritto, in quanto formate da professionisti, di ricominciare gli allenamenti indipendentemente se ci sarà o no una ripresa del campionato. In sostanza, in questo specifico settore ci deve essere uniformità nelle regole, che devono essere uguali per tutti affinché le prossime competizioni sportive a livello nazionale non vengano falsate. In ogni caso, mi auguro che il campionato non riprenda a fine maggio, anche perché il calcio senza pubblico non ha senso”.

Articolo precedenteTrasporto pubblico, la CGIL risponde all’assessore Berrino: “Oggi la Regione delega le province per rimodulare il servizio per domani. Restiamo in attesa di capire chi deve fare cosa sui mezzi”
Articolo successivoFase 2: disponibile la nuova autocertificazione per gli spostamenti a partire da oggi