Perri: “Vallecrosia oggi ‘città delle sagre’, necessario puntare su turismo e commercio”

Fabio Perri, consigliere di opposizione a Vallecrosia, è stato ospite nei nostri studi per un’intervista a tutto campo su turismo, commercio, viabilità e scuole.

TURISMO
“Il turismo oggi a Vallecrosia è assente – dichiara Perri –  abbiamo fatto una stagione estiva carente, io la definirei ‘Vallecrosia città delle sagre’. Al di là delle importanti manifestazioni storiche, come la festa della zucca, non c’è stata alcuna programmazione condivisa, non è mai stata convocata una commissione turismo. Il turismo oggi è forse l’unica risorsa economica per Vallecrosia: è giusto puntare su questo”.

LUNGOMARE
“Il lungomare è un’altra di quelle realtà dove noi ci siamo battuti in maniera determinata anche con la precedente Amministrazione. La Regione sta sviluppando questo progetto della ‘green way’, la pista ciclabile che va a toccare tutti i Comuni, che noi condividiamo in pieno. Ma bisogna ragionare con attenzione. Sulla pista ciclabile oggi sono in atto finanziamenti, abbiamo dato un importante input per far sì che il nostro lungomare possa diventare completamente pedonale”.

VIABILITÀ
“Abbiamo assistito ad un cambio rivoluzionario della città, sono state create alcune strade a senso unico, cambi nella disposizione dei parcheggi, che hanno creato disagi in alcuni quartieri importanti. Anche qui si è intervenuti di pancia senza fare un tavolo di confronto con le minoranze”.

SCUOLE
“Noi abbiamo un istituto comprensoriale importante, che ha bisogno di manutenzioni e ampliamenti. Ci sono dei finanziamenti che la precedente Amministrazione ha messo in atto, la progettualità è quella di ampliare questo istituto scolastico. È normale che ora bisogna impegnare delle somme: vedo che ogni tanto vengono dati dei piccoli contributi o viene dichiarato che sono stati elargiti contributi per sistemare la scuola. Leggendo però le delibere e le determine si capisce che vengono date minime somme per piccoli interventi. Sono invece necessari interventi diversi”.

COMMERCIO
“Oggi il commercio di Vallecrosia sta patendo molto, ci sono molte attività commerciali che chiudono e quelle che aprono lo fanno con difficoltà. Ci sono una serie di situazioni che andrebbero gestite con una politica diversa, interagendo con le associazioni di categoria, creando dei tavoli di confronto; anche qui l’assessore al Commercio non ha mai convocato una commissione che possa essere oggetto di confronto.

La città di Vallecrosia sta perdendo sempre di più la sua identità. L’Amministrazione dichiara che invece sta ottenendo molti finanziamenti: questi sono il frutto della conclusione di iter creati dalla precedente Amministrazione. Oggi queste operazioni hanno lasciato importanti somme nelle casse comunali: ci saremmo aspettati dei forti cambiamenti, forti interventi, specialmente nelle piccole manutenzioni che avrebbero dato decoro alla nostra città”.

L’intervista integrale è visibile nel video-servizio di Riviera Time.