Sin dal giorno della sua elezione, nel giugno del 2014, è stato chiaro da subito che Alberto Biancheri sarebbe stato un sindaco diverso da tutti gli altri. Un sindaco che, nonostante l’appoggio del Partito Democratico, avrebbe e ha fatto del pragmatismo di chi viene dalla società civile un cavallo di battaglia.

In questa sinfonia civica, c’è tuttavia una nota stonata. Una pecora rossa, diciamo. Stiamo parlando con tutta evidenza di Daniela Cassini. L’impronta “di sinistra” nell’azione dell’assessore al Turismo e alle Manifestazioni è ben visibile e si palesa in tutti quegli eventi di nicchia voluti nel corso degli anni che, pur rispettabilissimi, poco hanno portato dal punto di vista delle ricadute sul territorio.

Secondo le voci che filtrano dai corridoi di Palazzo Bellevue, il modo di fare dell’assessore starebbe causando diversi ‘mal di pancia’ tra alcuni componenti della maggioranza.

Facciamo il punto della situazione in questo speciale e sentiamo cosa pensano cittadini e turisti del calendario estivo manifestazioni 2017.

QUI LA REPLICA DEL SINDACO DI SANREMO ALBERTO BIANCHERI