[beevideoplayersingle videourl=”https://vimeo.com/240159906″]Il progetto per rinnovare la zona del parco Roja di Ventimiglia, dopo tre anni di trattative, sta arrivando all’epilogo finale.

Il sindaco della città di confine, Enrico Ioculano, il giorno dopo la riunione nella capitale, spiega che la riqualificazione della zona, 300 mila metri quadri di terreno, è un processo complesso dal punto di vista burocratico dove sono coinvolte la Regione, Provincia, il Demanio e le Ferrovie. Il primo passo da fare, spiega il sindaco è “la sdemanializzazione e l’approvazione dei bandi per le aree interessate.”

“C’è già dell’interesse da parti di alcuni soggetti per acquisire le aree e svilupparle, sia dal punto di vista industriale che commerciale, alcune destinazioni d’uso sono già state cambiate.”

Articolo precedenteAlternanza scuola-lavoro, monito CGIL: “Sì, ma di qualità”
Articolo successivoTaggia, via libera della Regione per la realizzazione della sede di Unogas