Si è svolta a Roma, presso l’Agenzia del Demanio, la riunione per lo svincolo delle aree del Parco Roja, alla presenza di Regione Liguria e Ferrovie dello Stato. “L’incontro è stato positivo ed è servito a chiarire dei punti cruciali: per poter ultimare l’iter della pratica occorre eseguire alcuni passaggi formali.  In breve, serve da parte di Ferrovie una progettazione sulle tombinature di scolo, agendo sulle strutture presenti, e da parte della Regione Liguria l’integrazione al piano di bacino”, ha dichiarato il sindaco Enrico Ioculano.

“Va definito un aspetto essenziale – ha aggiunto il primo cittadino – ossia che il Parco Roja, per essere sdemanializzato, ha bisogno del nulla osta da parte del Ministero dell’Ambiente che dichiari che l’area ha perso le sue caratteristiche idrauliche. Insomma, si avvicina il punto di arrivo: ora Ferrovie dovrà aggiornare il progetto di adeguamento delle tombinature e la Regione dovrà fornire le integrazioni di competenza. A quel punto – ha concluso – verrà rinviata la documentazione al Ministero. Sono fiducioso che con l’impegno di tutti si riuscirà a ottenere il risultato così atteso per la mia comunità”.

Articolo precedenteVentimiglia, sequestrati 1500 gadget falsi del Giro d’Italia 2017
Articolo successivoBimbi in Riviera per sfuggire dalle radiazioni di Cernobyl