[beevideoplayersingle adstype=”video-ads” videourl=”https://vimeo.com/239308872″ videoadsurl=”https://vimeo.com/236432438″ adsurl=”http://www.rivierarecuperi.com/”]Bordighera, famosa per le sue palme , ha deciso di celebrale con una mostra dal nome “Le palme perdute”  presso l’Oratorio San Bartolomeo situato nella zona vecchia della cittĂ .

Organizzata da Silvia Alborno, la mostra ospita almeno 33 artisti sia stranieri che locali.

“Le palme perdute” è un omaggio in ricordo dei palmeti che non esistono piĂą. Da anni ormai il punteruolo rosso divora queste piante e ad oggi non si è trovata una soluzione efficace.

Non solo quadri esposti ma anche fotografie provenienti da tutte le parti del mondo: in particolare il quadro di Abdul Adam, rifugiato politico a Ventimiglia, che ha dipinto le palme del suo paese, il sud del Sudan. Presenti tra gli artisti esposti anche Susi Gomez Vives, artista molto conosciuta nell’ambiente.

La mostra durerà fino al 19 novembre. 

Riviera Time vi porta alla scoperta delle opere e degli artisti esposti.

Articolo precedenteArea Sanremo: chiusa la prima fase, si riprende giovedì con altri 400 semifinalisti
Articolo successivoBordighera, vandali irrompono nella notte nel Palazzo del Parco e svuotano estintori