pallanuoto

Rari Nantes Imperia dura un tempo contro la corazzata Camogli che prosegue imperterrita la sua marcia in campionato. Alla ‚ÄėBaldini‚Äô finisce 23-4 per i bianconeri.

Gli imperiesi trovano il primo vantaggio con Pietro Cipriani, poi Giacomo Grosso e Filippo Taramasco riescono a mantenere il risultato in parità fino al rigore di Beggiato, a 15 secondi dalla prima sirena, che da il via sostanziale ad un altro match. La Rari priva degli esperti Corio, Cesini e Lengueglia prova ad arginare le avanzate avversarie e nell’ultimo periodo trova il gol con il centroboa Riccardo Gandini e Stefano Grossi respinge un penalty a Blundo Canto. Sul tabellone, alla fine, lo scarto pesa a favore della capolista, sempre vincente in stagione. 

R.N.CAMOGLI ‚Äď R.N.IMPERIA 23-4 (4-3; 9-0; 7-0; 3-1)
CAMOGLI ‚Äď Ruggieri, Beggiato 5, Rossi, Morello 2, Kovacevic 1, Cambiaso 7, Tabbiani 3, Monari 1, Bianco 1, Barabino 2, Terrile 1, Blundo Canto, Caliogna. All.: Temelini.
IMPERIA ‚Äď Grossi, Grosso 1 , Casella, Mazzariol, Gandini 1, Milani, Porro, Lucia, Cipriani 1, Taramasco 1, Di Lionardo. All.: Gerb√≤.
Uscito per limite di falli Porro (I) nel quarto tempo. Sup. Num.: Camogli ¬ĺ + due rigori (uno realizzato e uno sbagliato); Imperia 0/3 + un rigore realizzato.