La Rari Nantes Imperia 57 rinuncia all’iscrizione delle prime squadre ai campionati di Serie A1 Femminile e Serie A2 Maschile. Lo ha stabilito il consiglio direttivo della società nella riunione tenutasi quest’oggi.

“La decisione di politica sportiva – si legge nel comunicato pubblicato al termine dell’incontro – è finalizzata al potenziamento dell’impianto e delle risorse da investire sui giovani atleti locali che praticano Nuoto e Pallanuoto. Lo sviluppo dell’attività agonistica dei più giovani sarà il punto centrale della nuova filosofia giallorossa”.

Sulla decisione hanno influito il “mancato accordo di sponsorizzazione e ad alcune situazioni di emergenza, accumulatesi ad altre criticità delle precedenti gestioni societarie”. La Rari Nantes, che negli ultimi anni aveva scritto le pagine sportive più belle per la città di Imperia, ha espresso “immenso rammarico” e ha annunciato che “nei prossimi giorni seguiranno comunicati che forniranno ulteriori dettagli inerenti alla attuale situazione”.

Articolo precedenteLe voci del Windfestival il giorno della ‘prima’
Articolo successivoUnogas festeggia a Sanremo 15 anni di successi