Piscina Felice Cascione gremita ieri sera per la sfida di Europa Cup di pallanuoto tra Italia e Francia. Gli azzurri hanno ospitato i transalpini nel match valido per la seconda giornata della competizione, dopo la sconfitta all’esordio dai padroni di casa del Montenegro arrivata ai rigori.

Primo tempo della partita che vede già l’Italia in netto vantaggio per 4-0, punteggio che viene confermato a metà gara con l’8-1. Al terzo tempo la Francia trova la rete con due tiri, unica risalita in una partita che si chiude con la vittoria schiacciante dell’Italia per 12-3.

Il Settebello torna così a Imperia dopo dodici anni di assenza, in occasione della competizione europea che mette a disposizione quattro pass per le finali di World League, la cui vincitrice si qualificherà alle Olimpiadi di Tokyo 2020. Dopo il risultato di ieri sera gli azzurri si riaffacceranno in Europa Cup il 29 gennaio per ricevere gli slavi.

Il capitano Matteo Aicardi, premiato come miglior giocatore, ha commentato: “È proprio qui a Imperia che vent’anni fa ho assistito alla partita della nazionale che mi ha fatto innamorare di questo sport”.

Nei prossimi mesi la piscina Cascione sarà interessata da importanti lavori di ristrutturazione, tra cui interventi di efficientamento energetico. L’impianto rimarrà chiuso durante la stagione estiva per poi riaprire in autunno, e, per quella occasione, si sta già pianificando un altro grande evento sportivo.