La storia dei Doria a Oneglia ebbe inizio alla fine del Duecento, quando Nicolò Doria di Babilano, all’epoca quasi sconosciuto parente dei più noti Doria di Dolceacqua, riuscì a farsi cedere dal vescovo di Albenga quello che all’epoca non era altro che un modesto borgo. Nicolò ricoprì la carica di signore di Oneglia dal 1298 al 1312.

Negli anni successivi i Doria di Oneglia riuscirono lentamente a uscire dall’anonimato. Tuttavia la rissosità presente all’interno della numerosa famiglia portò velocemente al declino e spalancò le porte all’arrivo dei Savoia, smaniosi di avere uno sbocco sul mare.

Il vanto più grande dei Doria di Oneglia è quello di aver dato i natali ad Andrea Doria. Il futuro “Padre della Patria” è nato infatti nel 1466 in una casa, ancora presente, a pochi passi dall’attuale porto di Oneglia.