daniele cimiotti

Il Comune di Ospedaletti sta cercando di trovare, nel più breve tempo possibile, una soluzione per mantenere il presidio di legalità e sicurezza rappresentato dalla stazione dei Carabinieri.

Da qualche giorno via Cavalieri di Malta è stata riaperta in tutti e due i sensi di marcia e l’edificio ‘Piccadilly’ che ospita anche i militari, è stato rimesso completamente in sicurezza con le impalcature a protezione sia del transito pedonale che veicolare. Anche gli alloggi degli inquilini dello stabile sono in sicurezza, la Biblioteca Civica è stata appena riaperta a differenza della sede della Polizia Locale sempre aperta.

Nessun abitante dell’immobile è stato evacuato, militari e privati cittadini continuano ad abitarlo. L’unico divieto riguarda l’accesso ai terrazzi e al lastrico solare del palazzo.

Il Comune è in costante contatto con i Carabinieri per trovare rapidamente una soluzione e per valutare le opzioni possibili. La locale Stazione intanto opera normalmente con le stesse modalità precedenti.

“Per Ospedaletti la Stazione dei Carabinieri è molto importante e stiamo facendo quanto è nelle nostre possibilità per mantenere questo presidio ancora per molti anni”, ha dichiarato il Sindaco Daniele Cimiotti.

Articolo precedenteCovid, scuole: positivo uno scolaro nel distretto imperiese nelle ultime 24 ore
Articolo successivo‘Imperia al Centro’ sul parco di Castelvecchio: “Quello che avrebbe dovuto diventare un polmone verde per il quartiere si è trasformato in un’altra operazione di marketing”