Bilancio positivo per Ospedaletti - Parla il sindaco

Lasciato alle spalle Ferragosto, facciamo il punto della situazione con Daniele Cimiotti sindaco di Ospedaletti.

Bilancio positivo o negativo quando siamo oltre la metà dell’estate 2020?

“La prima sensazione confortata da alcuni commercianti con i quali ho scambiato qualche parola – dice Cimiotti – è che sinora stia andando tutto molto bene. Nei giorni centrali di questa calda stagione, ben diversa da quelle che l’hanno preceduta, tutto si è svolto con la massima calma e regolarità, ed ho anche notato che quasi tutte le seconde case sono state riaperte, comprese quelle che non lo erano da anni”.

“Come Comune siamo riusciti ad approntare un Calendario di eventi molto ricco e per tutti i gusti, e dallo scorso 11 agosto sino a fine mese ogni sera siamo in grado di proporre un appuntamento a titolo gratuito per rallegrare le vacanze di tutti”.

“Ci sono sicuramente più turisti italiani degli anni scorsi – conferma il Sindaco di Ospedaletti – ma sono venuti tanti francesi e anche russi e rumeni. Altra differenza rispetto al passato è data dalla frequentazione di tanti giovani. Ospedaletti è sempre stato considerato un luogo ideale per famiglie anche con bambini piccoli e per turisti di una certa età. Quest’anno c’è stato un boom di giovani soprattutto sulle spiagge ma anche nei bar e nei ristoranti”.

“Purtroppo il problema Covid continua ad esistere – dice Cimiotti – e per questo motivo il Governo chiede di non abbassare la guardia ed emette nuovi decreti. Personalmente penso che l’utilizzo regolare della mascherina possa essere determinante per evitare una nuova ondata di contagi, e non invece strane ordinanze con fasce orarie che rischiano di sortire l’effetto contrario. I giovani, e non solo loro, sono poco inclini a rispettare certe regole ma credetemi con la mascherina sempre indossata nei luoghi affollati siamo tutti più al sicuro”.

“Abbiamo ancora una dozzina di giorni ad agosto e tutto settembre per accogliere turisti – termina Daniele Cimiotti – questo nostro territorio, pur se piccolo, offre tante alternative alla balneazione. La ciclabile sul mare, i percorsi in mtb nell’entroterra, passeggiate brevi o più lunghe, a piedi o a cavallo in mezzo alla natura incontaminata: Ospedaletti è in grado di offrire tutto questo”.

L’intervista integrale al sindaco di Ospedaletti nel video-servizio di Riviera Time a inizio articolo.