Ospedaletti e Sanremo unite per il tennis ad alto livello

Tra poche ore verrà posta la firma sull’atto ufficiale di affidamento della struttura sportiva del tennis di Ospedaletti. Ad aggiudicarsela è stata la Sanremo Tennis srl – società sportiva dilettantistica il cui amministratore delegato è Riccardo Civarolo che è l’attuale presidente del Circolo Tennis Sanremo.

La durata della gestione è di dodici anni ad un canone annuo di 4.810 euro e con l’impegno di effettuare lavori di ordinaria e straordinaria manutenzione per un importo di circa altri 140mila euro.

“L’abbiamo fatto – dice Civarolo – perché il progetto, ambizioso, che abbiamo in testa è quello di creare un grosso centro per l’allenamento ad alto livello per i giovani talenti del tennis italiano cercando di metterli a diretto confronto con i professionisti e suscitare in loro un sano spirito di emulazione”.

Ospedaletti è un piccolo e bellissimo circolo tennistico – spiega – che merita di essere migliorato con una serie di lavori che permetteranno l’utilizzo ideale dei suoi campi e delle sue strutture non solo ai professionisti ma a residenti e turisti che già sanno giocare, che vogliono migliorare o che vogliono semplicemente imparare”.

“Sul piatto mettiamo tutte le prerogative di questo luogo: clima, accoglienza, strutture turistiche. Partendo da Arma di Taggia per arrivare dopo qualche decina di chilometri a Nizza, qui si trova la più alta concentrazione di professionisti del tennis al mondo, seconda solo a quella che c’è in Florida, questo è un aspetto molto stimolante e che indica la strada che dobbiamo seguire”.

Acquisita la gestione ad Ospedaletti, resta però da vincere la concorrenza per il rinnovo della gestione del Ct Sanremo dove dovrete fronteggiare le proposte di altri due gruppi che si dice siano uno spagnolo e l’altro italo-monegasco con Diego Nargiso alla sua guida.

“Per certi versi è anche positivo sapere che c’è una concorrenza agguerrita – dice Riccardo Civarolo – noi siamo consapevoli della nostra forza maturata in dieci anni esatti di esperienza su questi campi, un bel periodo caratterizzato da una lunga serie di successi e riconoscimenti culminati con la consacrazione in Atp del nostro gioiello Gianluca Mager adesso n.79 al mondo. Il merito è certamente tutto suo ma se è arrivato a questo livello è anche perché noi gli abbiamo creato le condizioni ideali per raggiungerlo. Qui abbiamo uno staff di maestri molto concentrati sul lavoro e che non si tirano mai indietro, c’è un preparatore atletico di primo livello, sparring sempre all’altezza, e una forza attrattiva che ormai indica a tutti che chi vuole allenarsi ad un livello molto alto deve passare qui da noi”.

L’esito sul futuro gestionale del Ct Sanremo si dovrebbe conoscere entro Ferragosto.