Riviera Time in compagnia di Marco Macchi, storico e guida turistica della provincia di Imperia, è andata sul tratto di pista ciclopedonale nel territorio comunale di Ospedaletti.

“Questa opera molto importante, da una decina d’anni collega San Lorenzo al Mare con Ospedaletti ed è stata realizzata al posto della linea ferroviaria che a sua volta era stata inaugurata nella nostra zona nel 1870“.

“Certo, per Ospedaletti il cambiamento è stato radicale in positivo – dice Macchi. – Proprio qui la vecchia ferrovia era leggermente sopraelevata, quel tanto che bastava per impedire la visuale del mare a che passava in auto o passeggiava sui marciapiede. Va dato merito all’amministrazione che guidava Ospedaletti nel 2001 che immediatamente dopo lo spostamento a monte della linea ferrata fece iniziare i lavori di demolizione del muraglione fronte mare”.

“Se vogliamo fare un ulteriore passo indietro – spiega Marco Macchi – prima dell’inaugurazione della ferrovia 150 anni fa, qui si percorreva una strada di origine medievale. Il rinvenimento di una cinquantina di metri di quel tragitto risalente al 1500 venne alla luce proprio durante i lavori per creare la ferrovia, e documenti del quattordicesimo secolo ci fanno presumere che prima ancora quella strada venne realizzata dai romani, la via Julia Augusta, che collegava Nizza con Savona e, almeno in questo tratto davanti a Ospedaletti, era veramente a ridosso del mare”.