Ha preso il via questa mattina a Ospedaletti l’iniziativa autorizzata dal Comune che permette a soli tre ambulanti di vendere la propria merce, solo e soltanto di genere alimentare. I tre banchi, a grande distanza l’uno dall’altro, sono sistemati due in piazza Nassirya ed uno nell’adiacente via XX Settembre.

Sono gli stessi gestori, dotati di mascherine, guanti e gel, che dirigono le operazioni di mantenimento della distanza di sicurezza per i clienti, i primi oggi ad approfittare di questa iniziativa che ha una doppia valenza: quella di aiutare gli ambulanti a riprendere la loro attività seppur a scartamento ridotto, e quella di evitare assembramenti davanti ai supermercati in attesa di poter accedere all’interno.

Questi tre ambulanti alimentari vendono diverse tipologie di prodotti. Uno vende frutta e verdura, l’altro salumi e formaggi e il terzo è specializzato in rosticceria con la vendita di polli arrosto e altra carne.

Possono usufruire di questa opportunità due volte alla settimana, il mercoledì e il sabato, dalle 8 sino al massimo alle 14 a seconda dell’affluenza di clienti. Chi ha lavorato di più o chi un po’ di meno, tutti e tre si sono detti molto felici di questa opportunità ed hanno voluto ringraziare l’amministrazione guidata da Daniele Cimiotti, con la speranza che altri sindaci della zona seguano questo esempio.

La prima mattinata dell’esperimento si è svolta anche sotto l’occhio vigile delle forze dell’ordine che perlustrano tutto il territorio comunale di Ospedaletti allo scopo di far rispettare le norme dell’emergenza sanitaria.