È iniziata questo pomeriggio ad Ospedaletti la distribuzione dei buoni alimentari alle persone residenti nell’ambito comunale che ne fanno richiesta. La prima consegna all’ingresso del municipio davanti all’Ufficio Anagrafe l’ha fatta direttamente il Sindaco Daniele Cimiotti affiancato da Liana Delle Monache dirigente responsabile dei Servizi Sociali.

La decisione dell’Amministrazione è stata quella di consegnare in un’unica soluzione l’intero contributo mensile spettante ad ogni nucleo famigliare, la cui richiesta è stata considerata ammissibile, ed è stato così suddiviso: 125 euro per una sola persona, 200 euro per due persone, 300 euro per tre persone e 400 euro per quattro o più persone.

Sul conto aperto presso Banco Poste dal Comune è stato depositato il contributo statale spettante ad Ospedaletti pari a 20.173 euro, integrato da un versamento speciale del Comune stesso pari a 5.000 euro, oltre dalle donazioni che stanno già arrivando dai privati per aiutare i loro concittadini ospedalettesi in difficoltà.

Oltre al contributo in buoni alimentari, ad ogni nucleo famigliare richiedente vengono consegnate mascherine protettive per ogni componente, ed anche una dotazione di limoni messa a disposizione dall’Agriturismo Ca’ de Runde.

La consegna avviene su appuntamento ed è scaglionata per evitare assembramenti.