video

Stasera, nella sala del consiglio comunale di Ventimiglia, si è tenuta la riunione tra il presidente della Liguria Giovanni Toti e 18 sindaci del comprensorio intemelio per parlare del futuro dell’ospedale Saint Charles di Bordighera.

La regione aveva da tempo avviato l’iter volto alla privatizzazione della struttura ma, dopo un brusco stop delle procedure da cui sono sorti molti dubbi, gli amministratori si erano ribellati minacciando di consegnare le fasce. Da qui l’incontro per chiarire la situazione.

Nessuno mai ha pensato a smantellare l’ospedale Saint Charles di Bordighera – conferma il presidente Toti – abbiamo bisogno di più sanità, non meno. Il dubbio sull’ospedale Saint Charles può essere al massimo se farà tanto o se farà ancora di più: non c’è certamente il dubbio che faccia di meno. Questo è quello che ho chiarito oggi ai sindaci del territorio”.

Si va quindi avanti con la privatizzazione della struttura con pronto soccorso, in modo da fornire a tutto il comprensorio la dovuta copertura emergenziale, iter che ha messo d’accordo tutti gli amministratori che si ritengono soddisfatti della nuova direzione intrapresa per la preziosa struttura.

Nel video-servizio di Riviera Time le interviste a Gaetano Scullino, sindaco di Ventimiglia, al governatore Giovanni Toti e a Vittorio Ingenito, sindaco di Bordighera.

Articolo precedenteAutostrade, Toti: “La Liguria non può sopportare altri 90 giorni di caos per i cantieri. Chiesti lavori solo di notte”
Articolo successivoCiclabile tra San Lorenzo e Imperia: 700mila euro dal fondo strategico regionale 2021 per i lavori del secondo lotto