Orientamenti

Oltre 1600 posti di lavoro offerti, 132 aziende partecipanti da tutta la Liguria, ma anche dal resto d’Italia e dall’estero, grazie all’iscrizione di Eures Francia, Germania, Svezia e Finlandia. Sono questi i numeri, da record, della nuova edizione del Career Day di Orientamenti, organizzato da Alfa (Agenzia regionale ligure per il lavoro, la formazione e l’accreditamento), che si svolgerĂ  dal 25 al 29 settembre al palazzo della Borsa di Genova con l’importante collaborazione dell’UniversitĂ  degli Studi di Genova. Rispetto al 2022 sono 47 aziende in piĂą e oltre 500 posti di lavoro in piĂą.

“Per la prima volta l’evento verrĂ  proposto fuori dal Festival Orientamenti e avrĂ  la durata, anche questa novitĂ  del 2023, di cinque giorni, interamente dedicati all’incontro tra domanda e offerta di lavoro. Una scelta quasi obbligata, vista l’altissima richiesta da parte delle aziende e, di conseguenza, l’incremento continuo di opportunitĂ  lavorative disponibili. Fino all’anno scorso, tutte le edizioni del Career Day erano programmate su 3 giornate, ma il costante lavoro per rendere questo appuntamento sempre piĂą significativo, e il suo crescente appeal presso le realtĂ  imprenditoriali, hanno reso necessario il prolungamento: i numeri, ancora parziali, sono giĂ  da record, e inseriscono di diritto il Career Day ligure tra i piĂą importanti eventi di incontro tra domanda e offerta di impiego a livello italiano. Si tratta di un appuntamento ricco di opportunitĂ  per i nostri giovani, ma anche per chi vuole dare una svolta alla propria carriera. Questi numeri – conclude Toti – raccontano di una economia regionale vivace, che vuole continuare a crescere e che offre possibilitĂ , come confermato dagli ultimi dati sull’occupazione ligure, che nel secondo trimestre 2023 è crescita del 2,7%”, ha spiegato il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti.


“Questi numeri sono fonte di grandissima soddisfazione e, al contempo, testimonianza dell’ottimo lavoro svolto da Regione Liguria e da Orientamenti in questi anni. Continuiamo a crescere offrendo le piĂą diverse opportunitĂ  lavorative ai nostri giovani, ma anche garantendo a tante aziende, che ci stanno dando fiducia, la possibilitĂ  di incontrare risorse qualificate pronte a inserirsi da subito nel mondo del lavoro. Sottolineo con piacere la presenza di realtĂ  lavorative da tutta la Regione, da gran parte del Paese e anche dall’estero a conferma dell’importanza che sta assumendo anno dopo anno il nostro Career Day. Passare, in breve tempo, da tre a cinque giornate di incontro tra domanda e offerta di lavoro è un risultato straordinario che sono certo darĂ  un contributo importantissimo a chi vuole lavorare, ma anche a chi può fornire impiego”, evidenzia l’assessore alla Formazione Marco Scajola.

“Questo Career Day, che ha fatto registrare un altissimo numero di richieste da parte delle aziende, sarĂ  il primo di una serie che avrĂ  altri appuntamenti così come avveniva prima della pandemia: crediamo che sia fondamentale il contatto in presenza tra le imprese e chi cerca lavoro. Formazione e politiche del lavoro, come giusto che sia, devono procedere in parallelo: in riferimento a ciò, desidero ricordare anche il positivo andamento del Programma Gol in Liguria con circa 26 mila utenti presi in carico dai nostri Centri per l’Impiego, piĂą di 19 mila giĂ  inseriti in percorsi di politica attiva e circa 2.200 iscritti ad un corso di formazione di cui 1.200 con corso giĂ  terminato positivamente”, sottolinea l’assessore al Lavoro e Politiche attive dell’Occupazione, Augusto Sartori.


“Come UniversitĂ  di Genova lavoriamo a fianco di Regione Liguria per promuovere, insieme a tutti gli altri Enti coinvolti, questa importante iniziativa. Il Career Day di Orientamenti 2023 è da anni uno degli appuntamenti di riferimento del territorio insieme al Career Day di Ateneo. Si pone tra le iniziative strategiche organizzate dal Settore orientamento al lavoro e placement per creare legami con le realtĂ  imprenditoriali, per offrire ai nostri laureati uno spazio di connessione con aziende e istituzioni e per costruire ponti tra il bagaglio formativo e accademico e le sfide della realtĂ  lavorativa. Gli operatori del Career Service saranno presenti nel corso dell’evento per supportare i partecipanti a cogliere al meglio le opportunitĂ  professionali che l’evento offre”, afferma Giulia Pellegri, delegata del Rettore per l’orientamento, il tutorato e il placement.

Da sottolineare che i giorni inizialmente stabiliti per il Career Day 2023 sono stati quattro, ma la grandissima richiesta da parte delle aziende ha spinto l’organizzazione ad ampliare i confini temporali dell’evento di un giorno.
Per chi desidera partecipare è possibile registrarsi, in maniera totalmente gratuita, a questo link di riferimento: www.orientamenti.regione.liguria.it/careerday. Lo stesso link, con la pubblicità informativa dell’evento, campeggerà sul maxischermo della facciata del palazzo regionale fino a giovedì 28 settembre.
I cinque giorni di manifestazione saranno preceduti da un appuntamento in streaming sul sito di Orientamenti (https://www.orientamenti.regione.liguria.it), venerdì 22 settembre alle ore 17, dove alcuni esperti spiegheranno come presentarsi a un colloquio o come scrivere al meglio il proprio curriculum. Giovedì, 28 settembre, le aziende potranno partecipare a un momento di networking per scambiarsi best practices e analizzare insieme l’esperienza. Per la prima volta, inoltre, sarà presente al Career Day il sistema regionale allargato con diversi enti per parlare dei prossimi concorsi pubblici in programma, ma anche di possibili tirocini o stage nella pubblica amministrazione.
Anche quest’anno, infine, le varie posizioni aperte sono, preventivamente, pubblicate sempre sul sito di Orientamenti in modo da aiutare i partecipanti a programmarsi i colloqui.