Parte oggi l’allestimento dei gazebo per la raccolta firme della campagna “anti slot”. 

Un’iniziativa che è arrivata a seguito dell’ordinanza limitativa emessa dal sindaco di Ventimiglia Enrico Ioculano che impone lo spegnimento delle slot machine all’interno di bar e tabacchini dalle 07 alle 19.

Un’ordinanza che sta facendo discutere e che ha creato una profonda divisione tra i sostenitori e i contrari. L’iniziativa della raccolta firme è stata così abbracciata anche da altri Comuni della Provincia, a sostegno della decisione del sindaco Ioculano. Lo riportano questa mattina le pagine de ‘Il Secolo XIX’ e ‘La Stampa’.

Oltre a Ventimiglia, i punti di raccolta sono stati allestiti a Bordighera, davanti a Palazzo del Parco. Nella città delle palme promuove la raccolta la senatrice democratica Donatella Albano e la consigliera Mara Lorenzi.

La campagna “anti slot” è sostenuta anche a Vallecrosia, dal sindaco Armando Biasi e dal consigliere Cristian Quesada e a Sanremo dal Movimento 5 Stelle.