giovanni toti

La Liguria continua a vaccinare anche i più giovani: nel secondo Vaccine Day aperto ieri in Liguria, gli over 18 hanno aderito entusiasti alla chiamata volontaria per AstraZeneca o Johnson&Johnson, facendo registrare il boom di prenotazioni già alle ore 23, con il J&J che in Asl1 e in Asl3 è andato esaurito in meno di un’ora.

Anche durante l’Open Vaccine Day di lunedì scorso, in meno di 24 ore, erano terminate 22 mila dosi e lo stesso risultato si è avuto nella seconda chiamata volontaria per gli Over 18 che stanno esaurendo le dosi disponibili: “I giovani sono la nota lieta della nostra Regione – ha detto il presidente di Regione Liguria e assessore alla Sanità Giovanni Toti – e ci stanno dando un’altra grande lezione proprio in un momento cruciale per la ripartenza della nostra Regione e di tutta l’Italia. Tra poco i ragazzi delle scuole superiori saranno chiamati alla prova di maturità e anche a loro solo rivolte le nostre campagne di vaccinazione su base volontaria. Non avendo avuto indicazioni da parte della struttura commissariale, con gli open day abbiamo dato anche a loro la possibilità di vaccinarsi: un modo per mettersi in sicurezza e tornare alla vita quest’estate, dopo il lockdown che li ha sicuramente provati. Spero che la lezione che stanno dando i giovani possa essere raccolta anche da quella fascia di età più matura che ha invece deciso di aspettare l’andamento della campagna vaccinare per effettuare la prenotazione. Domani lanceremo la campagna ‘Adulto e vaccinato’ proprio per sensibilizzare chi è ancora indeciso”.

Articolo precedenteRiparte il servizio interno, Lupi (Confcommercio): “Passo in avanti molto atteso. Turismo? Sarà una stagione positiva”
Articolo successivoCoronavirus ancora in calo in Liguria, 19 positivi nelle ultime 24 ore