Il caldo degli ultimi giorni non sembra dare tregua. Continua quindi il possibile disagio fisiologico legato alle alte temperature.

Tra oggi, mercoledì 8 e domani, giovedì 9 agosto, la situazione climatica non cambierà molto: oggi avremo una lieve flessione dei valori di temperatura ma ancora condizioni di elevato disagio per caldo per gli alti valori di umidità, soprattutto nei centri urbani e nelle valli poco ventilate. Queste condizioni si riproporranno anche domani mentre, venerdì 10 agosto è attesa qualche novità: infatti, il transito di un sistema frontale sulle Alpi favorirà l’ingresso sul Mediterraneo di aria atlantica con un conseguente ritorno delle temperature su valori climatologici. Tuttavia permarranno alti tassi di umidità che favoriranno locali condizioni di disagio per afa.

Da segnalare, sempre per venerdì 10, possibili isolati temporali anche moderati, più probabili sul Centro Levante (per oggi, mercoledì, i fenomeni saranno confinati sui rilievi nelle ore centrali della giornata).

Nella notte la località più calda della Riviera è stata Sanremo una minima di 25.2 gradi.

Infine, da segnalare che le stazioni di rilevamento della qualità dell’aria sul territorio provinciale genovese hanno registrato ieri, martedì 7 agosto, superi della soglia d’informazione per quanto riguarda l’ozono. I superi sono stati cinque, tra le 14 e le 19, e tutti nella stazione di Pegli Alture. Per oggi, mercoledì 8 agosto, si prevedono condizioni meteo favorevoli al ristagno degli inquinanti nei bassi strati.

Articolo precedenteDiano Marina, grande attesa per l’ultima serata di Folk in Diano
Articolo successivoImperia, bando periferie: slittano di due anni i finanziamenti. Scajola: “Decisione preoccupante”