La Confartigianato di Imperia aderisce alla Giornata Europea dell’Odontotecnico, appuntamento annuale per la Categoria, che ricorre oggi 4 giugno. Si tratta di un evento finalizzato a sensibilizzare il paziente odontoiatrico rispetto al ruolo dell’odontotecnico nell’ambito della filiera dentale, alle peculiarità della professione ed ai servizi offerti. La giornata è stata programmata dalla FEPPD (Fédération Européenne et Internationale des Patrons Prothésistes Dentaire), Organizzazione europea di settore alla quale Confartigianato Odontotecnici aderisce. L’obiettivo è quello di accrescere anche la considerazione delle istituzioni nei confronti del settore per meglio poter influenzare le decisioni degli interlocutori sia a livello europeo sia nell’ambito dei singoli Paesi.

L’iniziativa, organizzata per l’Italia da Confartigianato Odontotecnici, potrà prevedere, nel rispetto delle disposizioni di distanziamento sociale,  una giornata di apertura volontaria dei laboratori dentali o delle scuole odontotecniche al pubblico, per mostrare i processi di lavorazione, la diffusione di foto e video che illustrino la produzione di dispositivi dentali, sia tradizionali che Hi-Tech, webinar aperti al pubblico, desk informativi in luoghi pubblici, (stazioni ferroviarie, centri commerciali, ospedali etc.) nell’ambito dei quali illustrare soluzioni ed impartire consigli, interviste sui media e articoli su riviste di rilievo, post sui social media, distribuzione di volantini. Gli eventi realizzati saranno raccolti nella pagina dedicata del portale confederale (https://www.confartigianato.it/giornata-europea-degli-odontotecnici/).

La giornata odierna è inoltre l’occasione per informare i cittadini sul diritto del paziente di richiedere il documento di conformità al proprio dentista, necessario  per attestare la tracciabilità della protesi lungo tutta la catena di fornitura fino all’utente finale, a garanzia di sicurezza, qualità e tutela della salute.

Articolo precedenteDalla CCIAA Riviere di Liguria contributi per le imprese che puntano sul digitale: aperto un nuovo bando da 250mila euro
Articolo successivoCervo: al via il 1° luglio il nuvo servizio di raccolta differenziata. Il sindaco Cha: “Obiettivo quota 65%”