Gli appuntamenti, causa emergenza sanitaria, sono probabilmente pochi per tutti, ma occhio al cambio dell’ora. Tornerà infatti nella notte tra domani, sabato 27 marzo, e domenica, 28 marzo, l’ora legale.

In cosa consiste? Alle 2 di notte le lancette degli orologi vanno spostate sessanta minuti in avanti. Si dormirà dunque, almeno per una notte, un’ora meno per guadagnarne in luce solare dal giorno seguente.

In Italia l’ora legale è stata introdotta nel 1966 e probabilmente oggi, nel 2021, è per la prima volta in discussione. Già perché i nostri cugini francesi la vorrebbero abolire ufficialmente così come diversi altri paesi europei.

Il cambio dell’ora non comporterebbe infatti grossi risparmi economici, ma influirebbe negativamente sulle abitudini delle persone. Entro aprile di quest’anno l’Italia, che per il momento non si è mai espressa contro l’ora legale, potrà decidere se continuare a utilizzarla o abolirla.

In attesa del responso domenica mattina attenzione alla sveglia!

Articolo precedenteSanremo, aggredisce la moglie ed il figlio minore: arrestato dalla Polizia di Stato
Articolo successivoProvincia di Imperia, il bilancio dei controlli sui siti di coltivazione canapa light: sanzioni per oltre 2mila euro