bordighera entroterra

Il GAL (Gruppo di Azione locale) Riviera dei Fiori prosegue nella sua attività di sostegno allo sviluppo delle zone rurali dell’entroterra con un investimento di 450mila euro. L’intervento è inserito nel Programma del Fondo europeo agricolo. “Il progetto – sottolinea Dario Biamonti, coordinatore del GAL – intende favorire lo sviluppo turistico del territorio attraverso l’attivazione di una rete di servizi. La presenza di aziende che operano in questo settore assieme a soggetti pubblici costituisce un elemento che rende più dinamica l’azione a sostegno dell’intero comparto. Il tipo di investimenti previsto riguarda la creazione e lo sviluppo di attività extra-agricole (agriturismo e fattorie didattiche) ed ancora infrastrutture turistiche e ricreative. Il bando è rivolto a partenariati ovvero a raggruppamenti tra pubblico e privati. I progetti finanziabili vanno da 50 a 90 mila euro”.

“Le attività finanziabili nel settore extra-agricolo – prosegue Biamonti – sono ospitalità aziendale; attività finalizzate alla divulgazione dei metodi coltivazione e allevamento tradizionale e della vita rurale. I costi ammissibili: adeguamenti igienico-sanitari o tecnologico-funzionali di beni immobili necessari alle esigenze dell’investimento; acquisto o leasing di nuovi macchinari e attrezzature; investimenti in materiali (programmi informatici, brevetti, licenze, marchi commerciali). Per quanto concerne le infrastrutture turistico-ricreative sono ammissibili i costi relativi a centri attrezzati per attività sportive, aree attrezzate, piste ciclabili, percorsi escursionistici”.

Le domande di partecipazione al bando vanno presentate dal 14 giugno al 17 settembre 2021.

Articolo precedenteTamponi “drive through” in Asl1: ecco i nuovi orari
Articolo successivoNoi4You, prosegue il ‘laboratorio dell’autostima’: il 3 giugno appuntamento con la dott.ssa Guendalina DonĂ