uva

Nuove autorizzazioni per gli impianti viticoli. “Con questo decreto – spiega il vice presidente e assessore regionale all’Agricoltura Alessandro Piana – Regione Liguria concede oggi i diritti di impiantare 16,5 ettari di vigneto in più. La distribuzione delle autorizzazioni rilasciate dalla Regione sulla base dell’elenco trasmesso dal Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, calcolate secondo il limite massimo disponibile, è stata effettuata in modo proporzionale alla richiesta.

Ogni vigneto che sarà impiantato a seguito del rilascio dell’autorizzazione deve essere mantenuto per almeno 5 anni, salvo casi di forza maggiore come motivi fitosanitari. Questa procedura è in applicazione dal 2016, tanto che ai vigneti liguri in questi anni sono stati aggiunti all’incirca un centinaio di ettari. Un segnale di rilancio per l’attività vitivinicola del nostro territorio, che comprende complessivamente 1670 ettari. Di fatto, i finanziamenti dedicati intendono rafforzare le aziende di un comparto vivace sotto il profilo degli investimenti e testimone, al contempo, della tradizione e dell’innovazione con produzioni spesso eroiche e di altissima qualità, vere ambasciatrici del made in Liguria nel mondo”. Le autorizzazioni hanno validità di 3 anni dalla data del rilascio. Tutte le informazioni saranno pubblicate sul sito www.agriligurianet.it.

Articolo precedenteCovid, scuole: nuovo caso positivo nel distretto sanremese
Articolo successivoImperia: il 9 ottobre la premiazione del ‘VIII Concorso Internazionale di poesia’