Nazzareno Coppola nel 1998 ha aperto insieme alla moglie Ileana la Casa Famiglia per Minori “Pollicino”, la prima in Liguria. Al suo interno svolge il ruolo di genitore affidatario, offrendo accoglienza e condivisione a bambini in stato di semi-abbandono o abbandono. Nel corso di questi anni sono stati oltre 60 i minori accolti da Nazzareno e sua moglie.

    In questo momento nella casa famiglia, situata a Imperia in frazione Sant’Agata, sono ospitati quattro bambini piccoli, che insieme ai tre figli di Nazzareno e Ileana formano una grande famiglia allargata.

    Riviera Time ha incontrato Nazzareno nel corso del Festival della Salute di Sanremo. È stata l’occasione per parlare delle difficoltà ma anche delle emozioni che si vivono in un’esperienza di questo genere.