Musica, luci e capodanno con i 'Kolors': magico Natale a Sanremo

L’atmosfera natalizia è viva a Sanremo e quest’anno si è arricchita di alcune importanti novità.

Festività che possiamo dire in gran parte dedicate alla musica e all’intrattenimento per rendere speciali i pomeriggi dei sanremesi e dei tanti turisti che in questi giorni affollano le vie del centro.

Ad aprire le danze è stato il nuovo format Rai, ‘Sanremo Giovani’, che il 20 e il 21 dicembre ha incollato gli spettatori al televisore e ha animato la Città della Musica.

“Si è dato ampio spazio alla musica e agli artisti più giovani. Abbiamo dato risalto alla città e anche Area Sanremo ha avuto un buon successo,” commenta il sindaco Alberto Biancheri.

E proprio i ragazzi di Area Sanremo sono stati tra i protagonisti di queste giornate con concerti nelle piazze sanremesi. Tanti i ragazzi provenienti da tutta Italia che quest’anno hanno partecipato al concorso e che in questi giorni hanno rallegrato il centro.

“È stata una bellissima esperienza di condivisione. La musica unisce ed è la mia vita,” commenta Daniele Azzena, giovane cantautore di Vigevano. “Un Natale diverso dal solito. Ritrovarsi a Sanremo a cantare con queste luci, gli addobbi e questa atmosfera è eccezionale,” aggiunge Simone Foti, cantante bergamasco.

Tra le novità apprezzate di quest’anno sicuramente le luminarie che hanno visto protagonista piazza Borea D’Olmo con un albero di luci e l’igloo.

“Mi ha fatto piacere sentire tanti commenti positivi. È stato fatto una grande lavoro da parte dei nostri uffici. Certo mi piacerebbe potere addobbare tutte le vie con le luminarie, ma purtroppo non è possibile. Le risorse, nonostante significative, non sono mai abbastanza,” prosegue Biancheri.

Tanti gli eventi ancora in programma nei prossimi giorni per allietare le famiglie e i bambini. Pochi i giorni che ci separano dalla notte di Capodanno e in città sale sempre di più l’attesa per il grande concerto di Capodanno con i The Kolors a Pian di Nave.

“Il 31 dicembre ci sarò anch’io. Oltre ad essere musicisti bravissimi sono anche ragazzi simpatici. Vi aspetto tutti in piazza,” conclude Biancheri.