[beevideoplayersingle videourl=”https://vimeo.com/231526487″]Sta facendo discutere la sostituzione del murales situato all’inizio del paese di Badalucco.

Il murale, realizzato nel 2007, rappresenta alcuni momenti storici della vita di Badalucco, in particolare la Resistenza partigiana e poi la durissima opposizione degli abitanti alla costruzione di una diga a Glori negli anni ’60.

Nei giorni scorsi era comparsa, sopra il murale, la scritta “la storia non si cancella“.

Nessun dietro front da parte del sindaco, che nonostante le polemiche, nella mattinata di ieri ha fatto cancellare il murale, preparando la parete alla nuova opera che verrĂ  realizzata nei prossimi giorni dall’artista Nicola Soriani.

Articolo precedenteCarabinieri, il Capitano De Alescandris lascia Sanremo
Articolo successivoSanremo, Salesi: “Pd pronto ad andare avanti con Biancheri, ma non possiamo essere emarginati”