È partita oggi la delegazione di produttori di Moscatello di Taggia.

Domani sarà presente al Vinitaly di Verona per presentare questo prodotto d’eccellenza recuperato direttamente dal passato.

Il Moscatello era infatti un vino diffuso secoli fa, ma poi dimenticato. La produzione è ripartita una decina di anni fa da un’unica pianta. Ora la piccola produzione si estende da Santo Stefano al Mare a Ospedaletti.

Giacomo Ferrari, membro dell’Ass. Produttori Moscatello di Taggia, spiega: “Il prodotto è di qualità ed è apprezzato. Eventi come Vinitaly ci permettono di farci conoscere in tutta Italia.”