Continua la mirata attività antidroga dell’Arma sul territorio della Provincia imperiese, focalizzato anche alla ricerca delle piantagioni di canapa coltivata nelle zone impervie, dove la fitta vegetazione permette una migliore mimetizzazione dello stupefacente.

Proprio in questi giorni, i militari della Stazione Carabinieri di Badalucco, durante un servizio perlustrativo nel territorio di competenza, hanno notato una coltivazione di marijuana in Località Autenchi del comune di Montalto-Carpasio, rilevata poiché la peculiare colorazione verde si discostava dalla continuità cromatica del paesaggio: poco vicino vi era una donna, una 62enne del posto, proprietaria del fondo agricolo, che i militari hanno colto intenta a curare le piantine di marijuana.

Il sito in esame accoglieva 27 piante di cannabis indica dell’altezza media di 1 metro circa, che per il clima e l’orografia del territorio possono considerarsi in piena fase di maturazione.

A seguito di perquisizione domiciliare, gli operanti hanno rinvenuto anche ulteriori 14 grammi di infiorescenze in fase di essiccazione.

Fusti, foglie e infiorescenze sono state pertanto sottoposte a sequestro in attesa degli accertamenti del caso, mentre per la donna è stata dichiarata in arresto. Il provvedimento è stato convalidato nell’udienza del 1° ottobre scorso.

Articolo precedenteL’imprenditrice Gigliola Bassoli Coppo e la sua passione per l’arte
Articolo successivoElezioni, Diano Marina: alle urne il candidato sindaco Za Garibaldi (Vivere Diano)