[beevideoplayersingle videourl=”https://vimeo.com/244354334″]È passato un anno dall’alluvione che ha devastato l’Alta Valle Arroscia e distrutto i borghi di Lavina e Monesi. L’attenzione della Regione Liguria non è mai calata e ora sta lavorando per mettere fine all’isolamento dei paesini.

L’assessore alla protezione civile della Regione Liguria, Giacomo Raul Giampredone, fa il punto della situazione. “Nelle zone di Mendatica e Monesi abbiamo fatto un buon lavoro ma è evidente che bisogna fare molto. Purtroppo non ci sono molte risorse. Abbiamo stanziato un  intervento da 500 mila euro per la strada di collegamento per la frazione che è attualmente isolata. Stiamo ragionando- conclude l’assessore-  su un secondo lotto che completerebbe un’arteria sostitutiva a quella esistente.”

Articolo precedenteGestione depuratore, De Bonis lancia l’allarme: “Serve una soluzione entro il 30 novembre”
Articolo successivoLa ricetta del Baccalà dalla Calabria al mercato di Arma