Frana Molini

Sabato primo maggio riaprirà a senso unico alternato (con semaforo) il tratto chiuso da tempo del Strada provinciale 548 all’ingresso dell’abitato di Molini di Triora. La riapertura completa avverrà entro un paio di settimane. Il tratto di strada è rimasto chiuso da mesi dopo l’evento alluvionale di inizio ottobre: auto e moto sono stati dirottati sulla “variante di Andagna”, percorso alternativo che è diventato obbligato. I lavori di ripristino sono stati curati dal settore Strade-Infrastrutture della Provincia per una spesa pari a circa 400mila euro. L’intervento è stato particolarmente complesso: la morfologia della zona ha costretto tecnici e operai a realizzare una struttura a sbalzo molto ardita, con la carreggiata “sospesa” nel vuoto per circa due metri.

Il Presidente della Provincia Domenico Abbo dice: “Quest’opera è tra quelle più importanti e impegnative di ripristino della viabilità, dopo i danni causati da frane e cedimenti”.

Articolo precedenteGef, Sanremo Junior e Senior nel mese di ottobre. Paolo Alberti: “Tre eventi per la mia cittĂ  e per aiutare il comparto turistico”
Articolo successivoCovid: 9 decessi e 301 nuovi positivi in Liguria