bordighera

Una novità importante per gli appassionati di fotografia: prenderà il via a dicembre e proseguirà fino a marzo 2022 il concorso “Mille occhi su Bordighera – Motivi Bordigotti… raggiungere la meta con uno scatto” 1^ Edizione 2021-2022, indetto dal Comune per promuovere la bellezza, le luci ed i colori della città delle palme e dei paesaggi che incantarono Claude Monet.

Ogni fotografo, professionista o amatoriale, potrà partecipare gratuitamente all’iniziativa con tre immagini inedite a colori, di cui una dedicata agli scorci che ispirarono le tele dipinte dal maestro francese dell’impressionismo durante il suo soggiorno a Bordighera, nel 1884.

La commissione giudicatrice, nominata a breve con componenti qualificati del settore, sarà chiamata prima a scegliere le migliori 50 fotografie che, stampate ed incorniciate a cura del Comune, saranno esposte in una mostra aperta al pubblico e successivamente a stilare la graduatoria finale; saranno privilegiate immagini che invitino il turista ad individuare Bordighera come meta di una vacanza, viaggio o soggiorno con particolare riferimento alla focalizzazione del dettaglio fisico ed emozionale.

Previsti tre premi in denaro: 1.200 euro per il primo classificato, 600 euro per il secondo e 300 euro per il terzo.

Le fotografie inviate potranno essere in seguito utilizzate dal Comune di Bordighera per finalità istituzionali e promozionali, con l’esclusione della finalità di lucro; gli autori, che per il fatto di partecipare al concorso nulla potranno pretendere come diritto d’autore, manterranno comunque la paternità dell’opera e saranno menzionati in caso di pubblicazione.

I dettagli in merito alle caratteristiche tecniche e all’invio delle immagini saranno disponibili nei prossimi giorni su www.bordighera.it; sarà data notizia dell’avvenuta pubblicazione dell’avviso.

Articolo precedenteBordighera: il consigliere Pallanca interviene sul passaggio del sistema idrico comunale a Rivieracqua
Articolo successivoSanremo: domani lo sciopero dei 48 taxi del consorzio matuziano