[beevideoplayersingle videourl=”https://vimeo.com/265368690″]La pulizia avviata sul greto del Roya di Ventimiglia questa mattina si è trasformata in una vera e propria operazione di smantellamento dell’accampamento migranti, a tutti gli effetti un campo abusivo divenuto, ormai, scenario di attività illecite.

Presenti alle operazioni il sindaco Enrico Ioculano e il questore di Imperia Cesare Capocasa.

“La finalità dell’operazione di rimozione delle tende e di questa pulizia era quella di garantire il controllo dell’area, garantire sicurezza a chi vi dimorava, a chi vi dimorerà e a coloro che abitano in questo quartiere,” spiega il questore Capocasa.

Da qualche settimana all’interno del campo si assisteva a fenomeni di illegalità. Secondo le autorità le tende dei migranti e gli spazi venivano affittati tra connazionali stranieri; si sono anche registrati pestaggi.

“Oggi grazie alla collaborazione di Questura e Prefettura si è dato il via allo smantellamento di un campo a tutti gli effetti abusivo, con dinamiche di illeciti e microcriminalità all’interno della stessa comunità presente” spiega il sindaco Ioculano.