“Ventimiglia è in balia dei presunti profughi, ma qualche malpensante di sinistra (Boldrini?) condanna questo agente, che cerca di fare il suo lavoro in condizioni impossibili”. Così Matteo Salvini, segretario della Lega Nord, commenta il video realizzato all’interno della stazione di Ventimiglia che ritrae un poliziotto che urla a un migrante frasi del tipo “torna nel Burundi” mentre lo allontana dal posto.

Il video, realizzato dagli attivisti del gruppo Progetto 20k, che offrono aiuto ai migranti a Ventimiglia, è diventato ancora più virale col passare delle ore. L’intervento del leader del Carroccio, che ha affermato “onore al polizotto”, corredando le sue affermazione con l’hashtag #stopinvasione, ha provocato oltre 18mila reactions sui social e ha alimentato ancora di più il polverone sulla vicenda.

Articolo precedenteTurismo, Diano Marina promossa sotto l’ombrellone
Articolo successivoAsl 1 Imperiese, il dr. Marco Giudice è il nuovo direttore dell’Otorinolaringoiatria