pioggia

E’ STATA MODIFICATA L’ALLERTA GIALLA PER TEMPORALI E PIOGGE DIFFUSE.

L’ALLERTA SI CONCLUDERA’:

–          COME PREVISTO, ALLE 14:00 DI OGGI, VENERDĂŚ 22 SETTEMBRE, SULLE ZONE B, E

–          ALLE 17:00 DI OGGI, VENERDĂŚ 22 SETTEMBRE, SUI PICCOLI E MEDI BACINI DELLA ZONA C

–          ALLE 20:00 DI OGGI, VENERDĂŚ 22 SETTEMBRE, SUI GRANDI BACINI DELLA ZONA C

L’ALLERTA GIALLA E’ STATA CHIUSA ALLE ORE 10 SULLE ZONE A, D

Dopo la chiusura dell’allerta, segue una bassa probabilità di temporali forti.

Nella notte e ancora nella giornata di oggi, la Liguria è stata interessata da una linea temporalesca organizzata e caratterizzata da precipitazioni di intensitĂ  tra forte e molto forte accompagnate da intense fulminazioni e locali colpi di vento. Tra la sera di giovedì 21 settembre e la prima parte della notte, l’estesa struttura temporalesca ha cominciato a spostarsi da Ponente verso il Centro – Levante, determinando piogge forti sul Ponente genovese (cumulata oraria di 56.8 mm a Fiorino). La linea temporalesca ha poi raggiunto il Centro della regione, insistendo in particolare sull’area urbana genovese e sulla Val Bisagno con precipitazioni di intensitĂ  molto forte (cumulate di 57.4 mm a Genova – Castellaccio, 52.8 mm a Genova – Fiumara). Infine, la struttura si è spostata verso Levante, determinando sempre precipitazioni di intensitĂ  molto forte tra Tigullio, Val Fontananuova, Val Graveglia e Val d’Aveto. Dopo una breve attenuazione, la linea si è organizzata di nuovo sul Tigullio e sull’entroterra con precipitazioni molto forti anche nel corso della mattinata di venerdì, 22 settembre (cumulate orarie di 42.6 mm a Sarzana, 42.4 mm a Villafranca in Lunigiana, 32.4 mm a La Spezia – Fabiano e 31.6 mm a Portovenere; a Sestri Levante sono caduti 33.4 mm in 15 minuti e 31.6 mm sempre in 15 minuti a La Presa, nel comune di Genova).

Cumulata giornaliera massima a Reppia (comune di Ne), dove sono caduti 262 mm in 24 ore, seguita da 161.4 mm a Cipressa, 146 mm a Barbagelata (comune di Lorsica), 132.8 mm a Viganego (comune di Bargagli) e 112.4 a Urbe.

I temporali sono stati accompagnati da colpi di vento irregolari con raffiche fino a 94 km/h a Camogli e 90 km/h a Lavagna – Porto. Sui crinali appenninici più esposti le raffiche hanno superato i 100 km/h (ad esempio, 125 km/h a Giacopiane – Lago).

Nelle prossime ore permangono condizioni di instabilitĂ  con possibili temporali forti fino al pomeriggio e piogge significative con intensitĂ  moderata su C. SeguirĂ  una bassa probabilitĂ  di temporali forti su tutta la regione fino a sabato, con possibili grandinate di piccoli dimensioni e colpi di vento.

Ecco l’AVVISO METEOROLOGICO con i fenomeni previsti per le prossime ore e disponibile QUI completo della simbologia che li sintetizza:

OGGI VENERDI’ 22 SETTEMBRE: Situazione instabile successiva al passaggio del fronte con piogge e temporali sparsi e un’alta probabilitĂ  di temporali forti e/o organizzati fino al pomeriggio. SeguirĂ  una bassa probabilitĂ  di temporali forti. Piogge significative con intensitĂ  moderate su C. Venti forti (50-60 km/h) meridionali, rafficati specie sui capi di A e sui rilievi (possibili raffiche oltre i 100 km/h sui crinali piĂą esposti). Mare molto mosso per onda formata da Sud/SudOvest, localmente agitato sulle coste esposte di ABC.

DOMANI SABATO 23 SETTEMBRE: L’arrivo di aria fredda in quota, legato al transito della saccatura atlantica, favorisce una recrudescenza dei fenomeni tra mattina e pomeriggio con rovesci e temporali a macchia di leopardo con possibili grandinate di piccole dimensioni e colpi di vento. Bassa probabilitĂ  di temporali forti su tutte le zone. Nella notte mare localmente agitato su C per onda formata di libeccio, in calo a molto mosso. Venti moderati, localmente forti (40- 50 km/h) in generale rotazione dai quadranti settentrionali con locali rinforzi su AB.

DOPODOMANI DOMENICA 24 SETTEMBRE: Fino al pomeriggio venti moderati, localmente forti (40-50 km/h) dai quadranti settentrionali in successiva attenuazione.